Liceo Pascali BariingressoCoda

La Storia. La scuola è stata fondata nel 1953 quando, accanto ad artisti ben noti, si inserirono proficuamente tecnici provenienti da luoghi di eccellenza della tradizione artigianale artistica nazionale. La peculiarità, che le conferisce originalità rispetto alle altre, è lo stretto legame esistente tra discipline teoriche e tecnico-pratiche, tra cultura della parola e della manualità, tra espressività corporea ed educazione all’immagine, tra capacità progettuali e capacità operative. Nel 1992 la scuola è stata intestata a Pino Pascali, uno dei più importanti protagonisti della grande stagione dell’arte italiana negli anni Sessanta, tra “arte povera” e “pop art”.  La scuola sorge in Corso Vittorio Veneto n° 14, ed è servita da due ingressi che si affacciano sul lungomare. La sua posizione è strategica nella città, sia per la prossimità di due park and ride, sia per il passaggio di varie linee di trasporto urbano ed extra urbano. Organizzata su cinque piani, di cui uno interrato. Dal 1°settembre 2012 la scuola si è unita con il Liceo De Nittis, e con esso, costituisce oggi, l'unico  Liceo Artistico e Coreutico di Bari.

Questo sito, con i suoi 1455 seguaci e circa 80 click giornalieri,  rappresenta la memoria storica del Pascali, dall'originario Istituto d'Arte all'attuale Liceo.